Tornando con la mente indietro negli anni, potrei citare ben poche persone che abbiano influito su di me e sulla GNLD in modo così profondo come il Prof- Furst. Che esempio è stato per ognuno di noi! Che benedizione è stato l'averlo vicino nel corso di tutti questi anni! Che legame ha costruito tra di noi! Gli sarò sempre grato per i contributi che egli ha dato alla mia salute personale e a quelle di migliaia di altre persone in tutto il mondo. Tutti noi lo ricorderemo sempre con affetto e apprezzamento

~Jerry Brassfield

Avere una delle più grandi menti dei nostri tempi impegnata nello sviluppo di nuovi prodotti in GNLD ha rappresentato per tutti noi un privilegio incredibile. Abbiamo un grande debito nei suoi confronti, e saremo sempre grati per il contributo che il prof. Furst ha dato, contributo che continuerà ad avere un impatto positivo sulla vita di migliaia di persone anche negli anni a venire. Il prof. Furst è stato un grande esempio dello stile di vita GNLD: è rimasto sano e pieno di vitalità per tutto il corso della sua vita. La sua incredibile acutezza e il suo carattere estremamente cordiale mancheranno a tutti i suoi amici e i suoi colleghi.

Riposa in pace, caro amico.

~Roget Uys

Focalizzandosi sulla nutrizione come base per una buona salute, il Dr. Furst ha contribuito a migliorare la vita di migliaia di persone in tutto il mondo. È bastato un semplice confronto col Dr. Furst per darmi la convinzione non solo di utilizzare con fiducia i prodotti GNLD, ma anche di farli utilizzare ai miei familiari come parte fondamentale della loro vita. Ci mancherà moltissimo: andiamo avanti nella consapevolezza che il mondo è migliore grazie al contributo che ha dato a tutti noi!

~Dan Lewis

È stato un grande privilegio aver conosciuto di Dr. Furst. Abbiamo ricevuto il dono della sua brillante mente e della sua personalità. Ci mancherà tantissimo

~George Casale

La prima volta che ho incontrato Arthur è stato alla fine degli anni Ottanta, in qualità di direttore del Fondo Annuale dell'Università di San Francisco. Ricordo di aver partecipato ad una cena in onore dei Presidenti Ambasciatori dell'USF, e che mi capitò di essere seduto proprio accanto a lui. Spesso durante queste cene ufficiali è difficile trovare degli argomenti di conversazione interessanti con gli altri partecipanti. Non è questo il caso del Dr. Furst! In meno di cinque minuti, già mi aveva conquistato parlando delle sue avventure sia personali che scientifiche e dei suoi molti interessi. Ricordo chiaramente che mi parlò della sua antica passione per la danza popolare, dando poi una dimostrazione del movimento di una avvincente danza greca, nella quale i danzatori si accovacciano a terra e scalciano in avanti le gambe, allungandole davanti a sé una alla volta. Arthur doveva avere già settant'anni, ma aveva l'agilità e la forza di un autentico ballerino!

Scommetto che adesso sta ballando in Paradiso, e che sta aggiornando le altre anime sulle ultime scoperte della scienza!

~Sally Dalton, Vice Presidente Associato, University of San Francisco

Abbiamo sempre apprezzato la sconfinata preparazione del Dr. Furst e la sua straordinaria capacità di comunicare le nozioni scientifiche alla gente comune. Aveva una personalità aperta, cordiale, e una grande facilità nel socializzare. Ricorderemo per sempre la sua esibizione in una danza greca nel corso di un evento GNLD, quando aveva già ottant'anni. Ha trascorso la sua vita in modo tale da lasciare che qualcosa di lui gli sopravviverà a lungo.

~Jerry & EmmaJo Krause

il Dr. Furst per noi è stato un modello, sia come scienziato che come persona, per la gentilezza dei suoi modi e per la sua profonda umanità. Come tutti i grandi scienziati, utilizzava il suo straordinario intelletto per condurre le proprie ricerche, riuscendo a riunire le sue conoscenze in campi diversi per creare un sapere unitario che ha avuto un forte impatto sulle conoscenze scientifiche e, di conseguenza, nella vita di moltissime persone. Come pioniere nel campo della cura del cancro, della tossicologia e della nutrizione egli è sempre stato convinto delle proprie intuizioni e idee, anche a dispetto delle resistenze incontrate, dimostrando alla fine di essere nel giusto!

il Dr. Furst è stato un autore e un conferenziere prolifico, che ha impegnato il suo tempo per insegnare, spiegare e sostenere molti studenti e specialisti, senza mai esitare nel dare consigli quando gli venivano richiesti. Pur avendo acquistato una grande notorietà, ha sempre mantenuto un atteggiamento improntato all'umiltà. Era generoso, gentile ed estremamente umano. Era anche pieno di vita, amore e attenzione per il prossimo. Era a suo agio sia nello scherzare che nell'affrontare argomenti scientifici più complessi. Sono onorata di aver collaborato con lui nel SAB della GNLD.

~Dr. Arianna Carughi

Ho frequentato Arthur Furst per oltre trent'anni, sia come amico che come collega. Eravamo tossicologi e lavoravamo insieme in numerose commissioni e associazioni scientifiche. Egli godeva dell'ammirazione e del rispetto di tutti i suoi colleghi. Mi mancherà moltissimo.

~Dr. Gordon Newell

Arthur Furst è stato un grande amico della Stanford Health Library sin dal momento in cui la moglie, Florence Furst, si è unita a noi come volontaria nel 1989. Quando Florence improvvisamente morì, Arthur creò un fondo in suo onore, che è stato impegnato per sviluppare le tecnologie di ricerca delle informazioni all'interno della biblioteca. Grazie all'aiuto del fondo Florence Furst abbiamo iniziato a sperimentare quella sezione di internet che è il World Wide Web e attraverso una collaborazione con la Stanford Medical School, la Stanford Library ha creato il primo sito internet in assoluto dell'Ospedale di Stanford! Arthur ne rimase deliziato, e ci incoraggiò a continuare a rendere disponibile sempre più documentazione via via che il Web si sviluppava.

Arthur riteneva che se la gente avesse avuto accesso alle giuste informazioni, avrebbe potuto fare delle scelte migliori e più consapevoli in merito allo stile di vita e alla propria salute, proprio come aveva fatto lui. Egli ha rappresentato per noi un modello del valore dell'informazione applicata: era sempre alla ricerca di informazioni su argomenti che lo appassionavano, come i balli popolari, fino agli ultimi anni della sua vita. Apprezzava il buon cibo, e la sua dieta rispecchiava le sue conoscenze in merito alla salubrità dei cibi, anche se non mancava mai di uscire dalla sua stanza per andare a prendere i suoi amati frullati di gelato. Parlavamo spesso dei suoi ultimi lavori seduti alla Gelateria Peninsula di fronte a un bel frappè.

Era un uomo che dimostrava ogni giorno la sua grande passione per la vita: in questo modo non solo aveva avuto una vita piena, ma anche più lunga e più sana. La sua presenza era estremamente piacevole e noi eravamo portati a dimenticare la sua età: pensavamo che se c'era qualcuno che poteva vivere all'infinito, quello era Arthur. Ha dato sostegno economico alla Stanford Health Library, e incoraggiato tutti coloro che lo hanno conosciuto un po' meglio. Arthur Furst mancherà a tutti noi.

~Nora Cain, Direttrice della Stanford Health Library

Il Dr. Furst è stato uno degli studenti più brillanti della nostra epoca. Conoscerlo voleva dire amarlo: aveva un grande senso dell'umorismo, era un ballerino fantastico e un amico di una straordinaria umanità. Aveva sempre tempo per te, sempre con un lampo negli occhi e qualcosa di carino da dire. Era un angelo di Dio: ci mancherà.

~JoAnn & Norvel Martens

Nel corso degli ultimi 14 anni, ho avuto il privilegio di frequentare Arthur, apprezzando la sua calda amicizia e soprattutto, imparando dalla sua lunga e validissima esperienza di tossicologo ed esperto di nutrizione umana.

Il nostro rapporto è iniziato diversi anni dopo che lui si era già ritirato dalla sua autorevole carriera accademica. I suoi importanti contributi anche dopo il pensionamento per me rappresentano un modello. Ha continuato a mettere a disposizione il suo immenso sapere scientifico per sviluppare idee nuove relativamente alla creazione di integratori nutrizionali. Ricorderò anche le conferenze e le sue appassionanti presentazioni, nelle quali metteva a frutto la sua notevolissima capacità di comunicare un modo semplice concetti scientifici anche notevolmente complessi

~Dr. Laszlo Somogyi

È stato un grance privilegio ed un onore conoscere e lavorare assieme al Dr. Furst. Ci sono molti grandi scienziati nel mondo, ma pochi di loro hanno anche quella carica di profonda umanità che caratterizzava Arthur. Era modesto e persino umile, sempre disponibile ad aiutare e a contribuire con il bagaglio delle sue conoscenze ed esperienze a risolvere i problemi e sviluppare prodotti nuovi.

~Dr. David Shepherd

Quando ero in un'azienda farmaceutica prima di entrare in GNLD, conoscevo il dottor Furst solo di nome. Sapevo solo che aveva dato un contributo significativo alla comunità scientifica internazionale. Quando l'ho incontrato di persona dopo essere entrato GNLD, tutto quello che ero capace di dire a me stesso era 'Quel Dottor Furst che conoscevo solo di nome ora è di fronte a me e vero, e si muove.'

Non sapevo della sua difficile infanzia fino a quando sono entrato in GNLD. Prima me lo ero immaginato come una sorta si studioso "pallone gonfiato". Invece, era completamente diverso. Era piuttosto simile a un nonno dolce, pieno di arguzia e di umorismo. Mi trasmetteva un senso di mitezza da lui, che solo una persona che vive la propria vita con grande soddisfazione è in grado di sviluppare. Ho un profondo rispetto per lui che non si dissolverà mai.

~Naoko Iwai

È stato un vero onore aver conosciuto e aver lavorato con il Dr. Furst nel corso degli ultimi 20 anni. Penso che l'elemento che caratterizzava la sua personalità era la generosità con cui ha sempre condiviso il suo sapere. Era sempre disponibile per ogni tipo di consulenza. Io mi consultavo con lui regolarmente. Se non poteva rispondere direttamente a qualche domanda, si faceva carico di fare le ricerche del caso e alla fine dava sempre una risposta attendibile. Continuava costantemente ad ampliare le proprie conoscenze studiando, revisionando, ricercando, discutendo, dibattendo e scrivendo.

Aveva una voce ferma e moderata, che bastava a dare la sicurezza che tutto quel che diceva era vero. Non solo è stato un collega ammirevole, ma anche un grande amico. Mi mancherà.

~Dr. Fred Hooper

Il Dr. Furst è stato una persona molto speciale, interamente dedita a contribuire in tutti i modi al bene dell'umanità e non interessata dai riconoscimenti personali, dalla fama o dai guadagni. Consideriamo un onore e un privilegio aver conosciuto il Dr. Furst e sua moglie Florence. Il suo contributo alla scienza in genere e alla GNLD in particolare continuerà a fare una differenza positiva nella vita di milioni di persone in tutto il mondo per moltissimi anni. Il Dr. Furst amava dire: L'unicità non ha aggettivi: o sei unico o non lo sei. Il Dr. Furst era unico, e siamo orgogliosi di poter affermare che era anche un nostro amico..”

~Chuck & Charlotte Shelton

Le parole non possono dar conto di un uomo come il Dr. Furst. È stato un modello per noi e per tutto il nostro team. Siamo onorati e pieni di gratitudine per averlo conosciuto grazie alla Opportunità GNLD..”

~Charlie & Alta Bolton

Arthur Furst resterà per sempre l'orgoglio della GNLD, simbolo di un grande intelletto, umanità ed energia inesauribili. Gli avanzamenti nelle scienze, grazie ai quali una sola persona può far avanzare l'umanità intera, sono la base su cui poggia la storia. Grazie, Dr. Furst..”

~Vlatka & Elio Iori

L'intera umanità sarà per sempre grata al prof. Furst per le sue meravigliose scoperte..”

~Dr. Francisco Criollo

’«L'unicità non ha aggettivi», ci ha detto una volta il Dr. Furst. «O siete unici, o non lo siete. E la GNLD è unica!» Questo è vero anche per quanto riguarda il Dr. Furst. Era brillante, speciale, davvero unico. Ci sentiamo davvero grati per la saggezza che ha saputo donarci, e siamo onorati di averlo avuto come amico.

~The Byrd Team

Parlare con il Dr. Furst, condividere le informazioni scientifiche, ascoltare le sue conferenze: queste cose faranno sempre parte dell'eredità che egli ha lasciato alla GNLD. Ha incarnato la scienza, la sicurezza, l'autorità, il senso dell'umorismo, l'atteggiamento positivo. Più di tutto, lo abbiamo amato come persona con molti anni alle spalle, ma con un cuore e una mente sempre giovani.

~Diana & Joaquin Gonzalez Aragon

Il Dr. Arthur Furst è stata una persona unica, rispettabile e dotato di una grande umanità, molto impegnata nelle sue ricerche. Non teniamo nessuna riunione GNLD nel corso della quale non ricordiamo con orgoglio e gratitudine il prof. Furst e l'opera che ha compiuto nella sua vita..”

~Heikki Heimonen & Eija Hiltunen

Che perdita per l'umanità! Ti siamo grati, Dr. Furst, non solo per quel che hai rappresentato nel mondo scientifico, ma anche per l'esempio di umiltà, correttezza e generosità che ci hai dato. Ci hai dimostrato che si può avere successo, ma continuare ad avere una vita equilibrata.

I tuoi insegnamenti hanno portato nelle nostre vite tanti benefici, e continueranno anche nelle generazioni future. che dono per il mondo intero: grazie, professor Furst!

~Rory & Noela McDermid

Il Dr. Furst sarà ricordato da me e da Delmar, così come da molte altre persone in tutto il mondo, per le sue scoperte scientifiche e le ricerche in ambito tossicologico e sui tumori, oltre che per la sua feconda partnership con l'Università di Stanford, solo per ricordare alcune delle sue importantissime realizzazioni. Ricorderemo anche il suo impegno nell'educare le persone in tutto il mondo sull'importanza di una buona nutrizione. Lo avremo sempre a mente come un pioniere, con la passione per il benessere alimentare di tutte le persone. Mancherà tanto all'intero Team Carmack.

~Demar & Dr. Shirley Carmack

Nel corso della vita di ciascuno, ci sono moltissime persone che influenzano e contribuiscono a determinare il nostro futuro in un modo che non possiamo immaginare nel momento in cui ciò avviene. Un genitore, un insegnante, un consigliere, un amico: chiunque può contribuire a fare di noi la persona che diventiamo. Su di me, come su molte altre persone, Arthur Furst ha avuto una simile influenza.

Quando ho incontrato Arthur per la prima volta, più di 25 anni fa, il contatto è stato immediato. Non ci sono stati dubbi nella mia mente sul fatto che era una persona speciale, unica. Avevo letto tutto quel che mi era stato possibile sulle sue scoperte accademiche e scientifiche: nel conoscerlo di persona, mi sentivo emozionato e pieno di rispetto reverenziale. La sua fantastica intelligenza, il suo modo di ragionare acuto e penetrante, l'insaziabile capacità di investigare e comprendere erano leggendarie sia nel mondo accademico che in quello scientifico. Eppure la sua reputazione di scienziato che difende caparbiamente le proprie idee con la tenacia di un mastino era equilibrata dalla dolcezza del suo carattere e dalla generosità con cui condivideva tutte le sue nuove scoperte. È stata una delle più belle menti della scienza moderna!

Per quanto tutto ciò potesse essere commovente, l'uomo lo fu ancora di più, quel giorno e in tutti gli altri che seguirono.

Come capita spesso ad una grande mente, Arthur era anche una grande anima. Il suo senso dell'humor era tagliente e pieno di ironia, e spesso emergeva in momenti inaspettati. La sua attenzione per gli altri era costante, era una guida sicura in tutti i processi decisionali. Il suo senso del ritmo faceva di lui un appassionato studioso di balli tradizionali e delle antiche culture che li avevano originati. Amava il cibo asiatico per la sua semplicità, l'opera per le sue storie emozionanti e la musica orchestrale per la sua maestosità. Amava essere il migliore e il primo, e spesso scherzava sull'assonanza tra "first" e "Furst". Ma più di ogni altra cosa, amava le persone e cercava sempre di aiutarle in tutti i modi.

Ogni persona sulla terra ha avuto un piccolo beneficio dall'esistenza di quest'uomo unico. Ciascuno di noi sta un po' meglio grazie al Dr. Furst. Tutti noi che facciamo parte della famiglia GNLD, che egli ha amato così tanto e così a lungo, non possiamo non essere onorati di averlo avuto così vicino. Ci ha lasciati uniti, e questo legame che ci unisce sopravviverà per sempre.

Nel corso degli anni, i nostri rapporti sono evoluti da quelli che possono esistere tra professore e allievo in una relazione di maggiore reciprocità. È diventato per me un punto di riferimento, un fratello, un consigliere, un socio, ma soprattutto un amico. Ho avuto più di quanto avrei potuto immaginare dalla sua presenza nella mia vita, e ho perso più di quanto avrei potuto immaginare con la sua morte. Sono una persona migliore, grazie a lui. La sua memoria vivrà per sempre come parte di me. Ti voglio bene, Arthur!

~John Miller